News

Triumph rinnova il suo impegno per la Qualità e Sostenibilità

August 21, 2018

La società Triumph Italy conferma il suo impegno verso scelte organizzative di eventi che tengono conto delle ricadute sul territorio in cui si svolgono, sia sul piano ambientale che sociale ed economico. Quel che solitamente è denominato impegno “verso la sostenibilità” e che nel campo dell’organizzazione di eventi è certificato dal recente standard internazionale ISO 20121.

Triumph Italy ha conseguito la certificazione nel 2017 e ha continuato il percorso di miglioramento integrando gli aspetti legati alla qualità (ISO 9000) con quelli della sostenibilità (ISO 20121) attraverso l’attuazione di un Sistema di gestione aziendale guidato da una Politica Integrata per la qualità e la sostenibilità.

Il sistema ha superato con successo l’importante prova organizzativa delle riunioni ministeriali del G7 svoltasi lo scorso anno presso la location della Reggia di Venaria e il mantenimento della certificazione a maggio di quest’anno, confermato con l’evento dell’edizione FOCUS PMI 2018 tenutasi a Milano per conto dello studio Lexjus Sinacta.

Per questi eventi, come indicato nel documento della politica integrata, è stato adottato un approccio sistemico alla gestione che ha tenuto insieme la soddisfazione delle esigenze del cliente, dei partecipanti e delle aziende sponsor, con i principi guida della sostenibilità orientati a ottenere una catena di forniture e servizi a basso impatto ambientale, a preferire imprese fornitrici locali rispettose dei criteri sociali della sicurezza e dei diritti dei lavoratori, ad associare la promozione del territorio in cui si svolge l’evento privilegiando i prodotti tipici e le scelte che massimizzano le ricadute positive sul luogo dell’evento. Queste azioni non hanno potuto prescindere dal diretto coinvolgimento del personale, da una stretta collaborazione con le aziende fornitrici più sensibili verso gli aspetti della sostenibilità e da una preliminare intesa su questi temi con il cliente.
Al termine degli eventi, la redazione di un Bilancio di Sostenibilità ha divulgato, con versioni anche molto sintetiche, le principali azioni attuate e i miglioramenti ottenuti, contribuendo a diffondere il messaggio che le scelte sostenibili sono possibili, anche quando si parla di eventi con grandi numeri o composizione di pubblici differenti (es. delegazioni e giornalisti provenienti da altri Paesi).

Triumph Italy ha ottenuto questi risultati grazie all’accompagnamento della società di consulenza Punto 3 esperta in gestione sostenibile degli eventi e la partecipazione dell’Ente di certificazione Certiquality che, attraverso audit di terza parte, ha accertato il possesso dei criteri e il rispetto delle procedure stabilite dalla norma ISO 20121.